Fara Novarese

Fara Novarese è un comune italiano della provincia di Novara e, stando all’ultimo censimento, conta 2.025 abitanti.
“Fara” è un termine di origine longobarda indicante un gruppo, costituito da famiglie e da individui imparentati, in cui era diviso il popolo. Lo stanziamento dei Longobardi avveniva per fare veri e propri organismi politico-militari, il cui nome indicava anche il territorio abitato dal gruppo. Vi è inoltre la devozione longobarda a Santa Fara. Ne sono testimonianza i vari comuni che ancora oggi in Italia portano questo nome.
Il paese è arricchito da molte architetture sia religiose sia militari e civili. Più precisamente
 
Architetture religiose:
Chiesa di San Pietro e San Paolo, che si trova nel cimitero comunale
Chiesa Parrocchiale dei Santi Fabiano e Sebastiano, situata in Piazza della Libertà
Scurolo di San Damiano, posto all’interno della Chiesa dei Santi Fabiano e Sebastiano
Chiesa di San Giuseppe, in Via San Giuseppe
Oratorio di Santa Marta, posto all’interno della Chiesa dei Santi Fabiano e Sebastiano
Chiesa della Beata Vergine Addolorata o Madonna dei Campi, nelle campagne a sud di Fara
Oratorio di San Giulio, in Via San Giulio
Ex Tempio Evangelico, situato all'incrocio tra via Garibaldi e via Gallarini
 
Architetture civili:
Fonte della Salute, all'incrocio tra via Cesare Battisti e via Quintino Sella
Palazzo Contini-Dessilani, che si trova in via Gallarini
Palazzo Dessilani, a 200 mt prima di Piazza della Libertà
Casa Portigliotti, in Via della Stazione
Monumento ai Caduti, che si erge nella piazza della Stazione
MudeP - Museo del Presepe, presso le strutture dell'ex istituto primario in Via Cesare Battisti
 
Architetture militari:
Castrum Vetus o Castellone
Castrum Novum o Castello Superiore
 
Biblioteche:
Biblioteca Civica, situata in Piazza della Libertà
Biblioteca della Parrocchia di S. Pietro
 
Resti archeologici:
Sarcofago di Lucio Luperco, posto nella chiesa di San Pietro e San Paolo nel cimitero comunale
 
Il paese è anche famoso per la sua enogastronomia: il Fara DOC, vino prodotto dalle cantine di Fara, è una delle principali eccellenze, riconosciute, del paese. Anche altri vitigni rendono celebre il paese come la Vespolina, la Croatina, l’Uva Rara detta anche Bonarda e l’Erbaluce; tutti vitigni lavorati dalle cantine presenti in loco.
Fara è anche celebre per la produzione di dolci, di salumi e sta anche prendendo piede la produzione di miele grazie ad alcuni apicoltori, alcuni già affermati ed altri nuovi.
 
Per qualsiasi altra informazione potete trovare il sito del comune nei nostri link.
 


Fonte: Wikipedia

Contattaci!

info@prolocofaranovarese.it
info@prolocofaranovarese.it

Privacy Policy

Seguici su Facebook Seguici su Instagram
Unione Nazionale Pro Loco d'Italia